Attendere prego...

News


Glaucoma: quali cure?

 News pubblicata il 22/07/2015
Il glaucoma è sicuramente una patologia oculare importante ma fortunatamente curabile e ben controllabile dalla terapia. Si tratta nella maggior parte dei casi di cure da fare a vita e che devono essere monitorate nel tempo perché ogni paziente può rispondere in modo diverso a valori di pressione oculare anche nella norma.

La terapia difficilmente può migliorare i danni già intervenuti, serve ad evitare ulteriori peggioramenti e consiste in farmaci (colliri o compresse), trattamenti laser ed interventi chirurgici.

La prima scelta terapeutica è di norma con colliri che controllano la pressione oculare con meccanismi diversi a seconda del prodotto: abbassano la produzione di umor acqueo, aumentano il deflusso trabecolare oppure stringono il diametro pupillare (miotici). Possono interferire a livello sistemico per cui è importante segnalare all’oculista  eventuali terapie per il cuore, ipertensione arteriosa così come deve essere fatta presente l’assunzione di antiglaucomatosi al medico curante ecc. Se i colliri non sono sufficienti, può essere necessario aggiungere compresse diuretiche: sono prescritte per brevi periodi e possono dare come effetto collaterale, formicolio alle dita, disturbi gastrointestinali o inappetenza.
Anche i colliri possono causare fastidi come bruciore o arrossamento oculare, annebbiamenti transitori della vista o mal di testa. 
Qualora la terapia medica non sia efficace, si può valutare la possibilità di un trattamento laser  o di un intervento chirurgico.



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!